Home > Legge di stabilita 2017 giochi

Legge di stabilita 2017 giochi

Legge di stabilita 2017 giochi

Il tuo messaggio. Questo sito Web utilizza i cookie per consentirci di offrire la migliore esperienza utente possibile. Le informazioni sui cookie sono memorizzate nel tuo browser. Possono essere solo di sessione o permanenti. Clicca sul tasto a sinistra "pagine informative" per visionare la nostra policy. I cookie necessari aiutano a contribuire a rendere fruibile un sito web abilitando le funzioni di base come la navigazione della pagina e l'accesso alle aree protette del sito. Se disabiliti questo cookie, non saremo in grado di salvare le tue preferenze.

Harden vs. Autore Ultimi Articoli. Valuta l'articolo! Condividi il tuo punto di vista! Best politik Interna Societas Attualità. Sala giochi App Entertainment Tech. Incontri Entertainment Dietro le quinte. Gossip Tubo catodico Entertainment Societas. Calcio Voci di Sport. Basket Voci di Sport. Cerca fra i nostri articoli. Hot Tags. Video Xchange.

Ultime dalla pagina. Leggi anche: Nel corso degli anni più recenti il giro di affari riferibile al mercato dei giochi ha conosciuto in Italia una dinamica accentuata fornendo un contributo significativo e crescente al gettito fiscale. In definitiva, quella del gioco si è andata affermando come una delle prime industrie nazionali. Il restante 20 per cento, pari a una spesa effettiva dei giocatori differenza tra raccolta e vincite di oltre 19 miliardi, si è ripartito tra le entrate erariali, circa 10 miliardi 10,5 per cento della raccolta e il fatturato del settore, oltre 9 miliardi 8,5 per cento della raccolta.

Per quanto riguarda la distribuzione regionale del volume di gioco due informazioni interessanti sono fornite dalla raccolta pro capite ossia il rapporto tra la raccolta e la popolazione adulta, anni e dal rapporto tra la raccolta e il reddito disponibile delle singole regioni. Nel Mezzogiorno i valori medi della raccolta sono invece generalmente più bassi della media complessiva rispettivamente 1.

In questo caso, spicca la propensione relativamente più elevata in Campania e in Abruzzo rispettivamente 10,2 e 9,7 per cento. Dal è stato consentito ai concessionari di effettuare la raccolta a distanza, tramite internet o rete telefonica. Le attività di organizzazione ed esercizio dei giochi e delle scommesse sono riservate, per legge, allo Stato e affidate al Ministero della Economia e delle finanze, che a sua volta opera per mezzo della Agenzia delle Dogane e dei Monopoli ADM. La loro gestione viene effettuata direttamente o mediante apposita concessione a soggetti che diano adeguata garanzia di idoneità.

A fianco dei giochi più tradizionali, associati alle lotterie e alle scommesse effettuate su rete fisica, che negli ultimi anni hanno fatto registrare una certa stabilità nei volumi delle giocate e nella spesa effettiva dei giocatori, i giochi online e quelli associati agli apparecchi da intrattenimento sono quelli che mostrano la dinamica più accentuata. Questa modalità di fruizione espone peraltro i giocatori a maggiori rischi di dipendenza. Inoltre, la legge di stabilita per il ha previsto un intervento più strutturale volto a incidere sui punti di vendita dei giochi da specificare, entro il 30 aprile , in Conferenza unificata fra Stato, Regioni e Provincie.

Da questi interventi potrebbe derivare una marcata riduzione di gettito. Il trattamento fiscale dei giochi. Le entrate generate dal comparto dei giochi si distinguono a seconda che il gettito rientri tra le entrate extra-tributarie [1] o tributarie. Questo prelievo si applica solo al Lotto, alle Lotterie istantanee e a estrazione differita e, fino al , al Bingo. Il gettito generato da tutti gli altri giochi viene classificato, invece, fra le entrate tributarie.

La legge di stabilità farà sparire veramente le slot machine dai bar? - Napoli ZON

La legge di stabilità è stata approvata dal governo Gentiloni, preoccupandosi dei giochi e tagliando alcuni settori, ma l'impressione è che. Per quel che concerne uno dei giochi non digitali più conosciuti dagli italiani, lo Stato intende con la legge di stabilità tutelare l'interesse. Questo Focus descrive l'evoluzione del mercato dei giochi nel suo miliardi di euro (stime recenti quantificano in oltre miliardi la raccolta nel ; fig. Inoltre, la legge di stabilita per il ha previsto un intervento più. Recentemente, in uno dei suoi ultimi interventi pubblici, il Presidente del Consiglio Matteo Renzi ha dichiarato che la legge di stabilità Sì finale del Senato alla legge di Stabilità , ecco le disposizioni che prevede per quanto riguarda il gioco. Previsto nella legge di stabilità del , dovrebbe concretizzarsi in un Le cosiddette Awp, slot, andrebbero ridotte già a fine del 30%. 90 della Legge di Bilancio prevede disposizioni sui giochi e scommesse. In particolare, un proroga "onerosa" dei bandi in essere con una.

Toplists